Info e prenotazioni: +39 338 45 99 492 - +39 335 70 74 122|info@boatservices.it
Loading...
LA FLOTTA 2018-05-29T15:05:32+00:00

“IBRIDA TIPO LUCIA”

È un’imbarcazione ispirata alla classica “Lucia” del lago di Como. Rivisitata e adattata al trasporto di circa 10 persone.
Viene utilizzata per la traversata romantica verso l’Isola Comacina, unica isola di tutto il Lario con i resti di un’antica Chiesa, di antichi edifici ed un famoso ristorante: la Locanda dell’Isola.

FRECCIA dell’ISOLA

Questa veloce imbarcazione ha degli interni molto ben curati. 22 persone trovano posto al suo interno e altre 22 all’esterno, con possibilità di copertura totale in caso di pioggia. Ideale per tours composti da 35 persone e transfer brevi fino a 44 persone.

Dimensioni: lunghezza 11.50 metri – larghezza 3.15 metri

LARIUS

È un’imbarcazione veloce ed innovativa dalla linea moderna, dotata di diversi comforts quali aria condizionata, riscaldamento, toilette, frigobar, sedili comodi e confortevoli foderati in velluto e con tavolini applicati agli schienali.
Possibilità di organizzare piccoli aperitivi a bordo.

Portata 78 persone. Dimensioni: lunghezza 17.00 metri – larghezza 4.50 metri.

ZOCA de l’oli

Classico taxi veneziano con rivestimento in mogano dagli interni raffinati. È una barca cabriolet molto veloce, con tetto apribile completamente. Ideale sia per tours con piccoli gruppi composti da 12 persone che per trasferimenti in occasione di matrimoni.

La portata massima è di 20 persone. Dimensioni: lunghezza 09.00 metri – larghezza 2.30 metri.

CASTELL d’ISOLA

Classico taxi veneziano con rivestimento in mogano dagli interni molto raffinati e lussuosi. La parte posteriore dell’imbarcazione è apribile completamente. Ideale sia per tours con piccoli gruppi composti da 12 persone che per trasferimenti in occasione di matrimoni. La portata massima è di 15 persone.

Dimensioni: lunghezza 09.00 metri – larghezza 2.30 metri.

0
Turisti trasportati
0
Miglia di navigazione
0
Anni di attività

ESPLORA IL LAGO DI COMO

Il lago e le montagne sono diventate il mio paesaggio, il mio mondo reale… (cit.)